La Telemetria è una tecnologia informatica che permette la misurazione e la trascrizione di informazioni di interesse al progettista di sistema o all'operatore. La parola deriva dalle radici greche tele = lontano, e metron = misura. I sistemi che necessitano di istruzioni e dati inviati hanno bisogno della controparte della telemetria, il telecomando, per poter operare.

La telemetria si riferisce tipicamente alla comunicazione wireless (p.e. l'uso di un sistema a radiofrequenza per implementare il collegamento dei dati), ma si può anche riferire al trasferimento dati attraverso altri media, come la rete telefonica o del computer o tramite un collegamento ottico.

È una tecnologia necessaria per grandi sistemi complessi perché permette il monitoraggio automatico, l’avviso e la registrazioni dei dati necessaria per operazioni sicure ed efficaci.
Questi dati risultano poi di fondamentale importanza e devono essere interpretati al meglio per avere sempre una prestazione ottimale.
La telemetria è anche usata per pazienti (biotelemetria) a rischio di attività cardiaca anomala, generalmente in un reparto di cura delle coronarie. A questi pazienti vengono attaccati apparecchi di misurazione, registrazione e di trasmissione. Può essere utile una registrazione dati nella diagnosi della condizione del paziente da parte del medico. Una funzione di allarme può richiamare le infermiere se il paziente soffre di condizioni di salute acute o pericolose.
Altro campo in cui trova spazio la telemetria è quello per seguire esemplari delle specie di pericolo.
Tali animali sono ora comunemente attrezzati con strumentazioni che variano dalle semplici targhette di riconoscimento alle telecamere, i pacchetti GPS e i ricetrasmettitori per fornire la posizione ed altre informazioni agli scienziati, ai produttori, agli attivisti, ai regolatori o ad altre autorità.
MediaWebView inoltre si è lanciata in un progetto chiamato “WindFinder” il quale si prefigge l’acquisizione, e la successiva analisi, dei dati sul vento al fine di studiare il ricavo energetico che si può ottenere.